Formazione

L’attività di formazione sulla ricostruzione del seno, portata avanti dal prof. Santanelli di Pompeo con le tecniche del lembo DIEP, lembo Gran Dorsale, trapianto adiposo ed altre, fa parte di un programma medico-scientifico personalizzato per accrescere il numero dei chirurghi capaci di eseguire queste metodiche, riconducibili alla chirurgia microvascolare e all’autotrapianto di tessuti. Una particolare attenzione è dedicata alla formazione delle giovani generazioni di chirurghi, con l’obiettivo di creare una scuola chirurgica, nei termini di paradigma scientifico, affinché si diffonda anche in Italia la tecnica del DIEP e aumenti il numero dei chirurghi plastici specializzati nell’eseguirla, così da renderla maggiormente disponibile per quelle donne che debbono affrontare la difficile prova di un intervento radicale al seno.

 

Per informazioni sulle attività di formazione contattare formazione@diepflap.it

Non-Sentinel Lymph Node Metastases Risk Assessment® N-SLNMRA®

La biopsia del Linfonodo Sentinella rappresenta ormai il gold standard per la stadiazione ascellare delle pazienti affette da tumore al seno.

Il protocollo attuale, nonostante le recenti “suggestioni” provenienti dagli Stati Uniti, prevede ancora la Linfoadenectomia Ascellare Completa in caso di Linfonodo Sentinella metastatico, ma solo nel 35-50% di questi casi si rinvengono metastasi addizionali.

Per identificare il rischio individuale di metastasi ai residui Linfonodi Ascellari, sono stati descritti in letteratura molti metodi statistici a partire dal primo risalente al 2003 e sviluppato dal Breast Service del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center (MSKCC).

L’obiettivo di questi metodi è il calcolo della probabilità di presenza di metastasi ai residui Linfonodi  Ascellari nelle pazienti con Linfonodo Sentinella positivo alla biopsia. In prospettiva, l’obiettivo finale è quello evitare Linfoadenectomie Ascellari Complete non necessarie in pazienti con Linfonodo Sentinella positivo, ma a basso rischio di metastasi nei rimanenti linfonodi.

Dopo aver validato i principali metodi statistici descritti in letteratura, è stato sviluppato un metodo originale sulla casistica dell’Azienda Sant’Andrea e di altre Istituzioni. Le variabili prese in considerazione sono state: le dimensioni del tumore primitivo, il suo istotipo ed il grading, le dimensioni della metastasi del Linfonodo Sentinella e il rapporto tra numero di Linfonodi Sentinella positivi e numero di Linfonodi Sentinella totali.

In fine il modello statistico è stato trasformato poi in “App” per ambiente IOS, scaricabile gratuitamente dall’Apple Store ed utilizzabile su dispositivi portatili come iPhone, iPad, iPod, con l'obiettivo è fornire un valido e agile ausilio decisionale da poter utilizzare, se non bed side, direttamente in ambiente clinico, oltre che per motivi di ricerca.

 

 

N-SLNMRA®
Torna su
Content e graphic design studio idea comunicazione studio idea comunicazione Sviluppo PanPot

Redazione Barbara Fabiani