Seno Controlaterale

Mastopessi

La Mastopessi è una correzione necessaria a sollevare il seno controlaterale, fornendo anche una maggiore consistenza, attraverso una riduzione della cute mammaria. Sono candidate a tale correzione le mammelle che abbiano assunto una posizione più bassa rispetto all'originale a seguito della gravidanza o dell'allattamento. Esistono diversi gradi di ptosi mammaria, da 1 a 4, corregibili con diverse tecniche con altrettanti differenti esiti cicatriziali, più o meno ampi, a seconda appunto del grado di difetto da corregere. La tecnica più idonea viene pertanto scelta prendendo in cosiderazione alcuni fattori quali: l'ampiezza di cute da ridurre, l'elasticità della cute residua e l'entità del sollevamento da ottenere per conseguire la simmetria.

L'intervento se non eseguito in contemporanea con la ricostruzione del seno, solitamente dura circa 45 minuti, viene eseguito in anestesia generale senza inserimento di drenaggi, tranne che in caso di particolare sanguinamento.

Torna su
Content e graphic design studio idea comunicazione studio idea comunicazione Sviluppo PanPot

Redazione Barbara Fabiani