Domande Frequenti

Lembo Gran Dorsale / TDAP

D: Quando è consigliata la ricostruzione con Lembo Gran Dorsale?

R: Quando non si ha abbastanza tessuto adiposo addominale per ricorre al Diep.

 

D: È una ricostruzione immediata o differita?

R: Come per le altre ricostruzioni del seno tutto dipende dalla valutazione dei medici oncologi, in particolare rispetto alla necessità per la paziente di sottoporsi alla radioterapia. In questo caso per la ricostruzione è necessario attendere la fine della terapia, poiché i raggi sulla protesi e sui tessuti che la ricoprono potrebbero provocare con molta probabilità una reazione da corpo estraneo con intolleranza della protesi.

 

D: Che tipo di cicatrici avrò?

R: Una cicatrice ad ellisse nel solco del seno, e una sulla schiena all’altezza e lungo la linea della bretellina del reggiseno. In alcuni casi è possibile fare la cicatrice lungo una parte del fianco del torace invece che sulla schiena.

 

D: Che conseguenze avrò sulla schiena e sui movimenti?

R: Il muscolo Gran Dorsale contribuisce al movimento del braccio, e più precisamente allo spostamento dall’alto al basso, o adduzione, come quando ci si arrampica su un muro. L’intervento riduce l’abilità di questo movimento del 3%-5% in media, quindi a un livello che non compromette l’uso del braccio. Si discute ancora di possibili effetti sulla postura, ma è anche vero che la schiena viene tenuta dritta da altri gruppi muscolari molto più importanti.

 

D: Se si usa comunque una protesi perché ricorrere al muscolo Gran Dorsale?

R: E’ una domanda più che legittima. La risposta è soprattutto nell’effetto estetico finale, che è più naturale e gradevole di quello che si ottiene con la tecnica di espansore e protesi, in quanto si aggiunge tessuto idoneo a dare una gradevole e naturale ptosi della mammella. Inoltre, se poi si è stati sottoposti a radioterapia, l’uso del muscolo Gran Dorsale, che non è stato irradiato tanto quanto il pettorale, dà maggiori garanzie di tolleranza della protesi.   

 

D: Dovrò cambiare la protesi in futuro?

R: Quasi certamente si, anche se le protesi di ultima generazione allungano molto i tempi di sostituzione, che possono arrivare anche a 20 anni. La sostituzione è infatti un intervento prima o poi necessario, se si utilizzano le protesi.

 

D: Perderò la sensibilità della cute del seno?

R: La sensibilità tattile del seno ricostruito con il lembo Gran Dorsale è leggermente inferiore rispetto alla ricostruzione con il Diep, e non avvicinabile alla sensibilità che rimane nel caso della tecnica con l’espansore e protesi.

 

D: Con il lembo TDAP perderò la funzionalità del muscolo Gran Dorsale?

R: No, assolutamente! Il muscolo e la sua innervazione vengono rispettati, anche se vieve utlizzato il suo peduncolo vascolare.

 

D: Con il lembo TDAP avrò bisogno di un drenaggio?

R: Si, ma solo nella regione anteriore della mammella. Nella regione posteriore del dorso invece non è necessario.

Torna su
Content e graphic design studio idea comunicazione studio idea comunicazione Sviluppo PanPot

Redazione Barbara Fabiani